Padiglione VIP e strutture scenografiche del Casinò di Ca' Noghera

Il progetto per l’ampliamento del Casinò di Ca’ Noghera prevede la realizzazione di un nuovo padiglione dedicato alla clientela di prestigio del Casinò (il padiglione VIP), la costruzione di 2 strutture scenografiche affacciate sulla Triestina (serbatoio e torre) e la sistemazione dei parcheggi a nord dell’area. Il riassetto proposto è parte di un piano più ampio per il rilancio e la valorizzazione della Casa da Gioco – approvato dal Comune di Venezia nel maggio 2017. I lavori sono stati appaltati nella primavera del 2019 e verranno condotti a termine nel 2020.

Padiglione VIP – il nuovo edificio si sviluppa su via Paliaga, a nordest del casinò esistente. L’ampliamento presenta un’impronta a terra trapezoidale, per una superficie di circa 970 mq e un’altezza di 11,8 m. Esso racchiude un monumentale salone a tutta altezza che ospiterà le attività di gioco, un piano ammezzato con bar – su cui potranno avere luogo altre attività ludiche – e un tetto giardino accessibile al pubblico. L’insieme degli spazi di servizio – bussola di ingresso dedicata, accettazione, guardaroba, bagni, vani tecnici – è organizzato nella fascia di spazi interstiziali che raccordano il nuovo volume e l’edificio esistente. Il progetto è colto così come occasione per realizzare un fronte edilizio unitario lungo circa 70 metri, in grado di inquadrare l’ingresso principale al complesso del Casinò. Al di sopra di una fascia basamentale realizzata in calcestruzzo armato a vista, questo grande fronte diviene supporto di una facciata in alluminio. Di fronte all’edificio è prevista la realizzazione di un percorso pedonale collegato ai parcheggi del Casinò.

Serbatoio e torre – il padiglione VIP è concepito come parte di un insieme di figure che ridefiniranno il carattere del Casinò, segnalandone la presenza e la funzione ludica. La costruzione dell’estensione viene dunque accompagnata dall’inserimento di 2 strutture scenografiche chiamate serbatoio e torre. Queste reagiscono con il paesaggio frastagliato del Casinò, definendone il limite spaziale: tanto di giorno, con l’emergere dei loro volumi astratti e privi di funzione, quanto di notte, grazie alla definizione di grafiche luminose che ne animano i prospetti. La struttura del serbatorio ha uno sviluppo verticale di 14 m, ed è coronata da un corpo anulare con un diametro di 16 m. La torre ha pianta quadrata ed è alta 21 m.

Parcheggio VIP – il progetto vede la realizzazione, all’interno di un’area di circa 3000 mq parte del parcheggio esistente, di un ambito riservato alla clientela di prestigio del Casinò.

Questo insieme di interventi è parte di una strategia complessiva di riorganizzazione dell’areale del Casinò che potrà essere attuata dalla committenza per parti.