Variante della strada regionale 245 Resana-Castelfranco

Il progetto di variante alla strada Castellana (SR 245), nel tratto fra i comuni di Loreggia, Resana e Castelfranco Veneto, assume un ruolo strategico nel connettere fra loro un insieme di vecchie e nuove tratte stradali che ad oggi conoscono nel centro di Resana il loro punto di massima strozzatura. Sin dalla fase preliminare, il lavoro progettuale svolto da Sinergo si è incentrato sull’analisi del rapporto fra strada e contesto. Ciò è servito a individuare i vantaggi e gli aspetti critici dell’innesto di un nuovo tracciato nella rete viaria esistente, con particolare attenzione per gli insediamenti limitrofi e per la morfologia del territorio. Il progetto connette fra loro la nuova strada regionale 308 dal suo punto di confluenza col vecchio tracciato della strada del Santo (SR 307, a nord del centro di Loreggia) col tratto della strada regionale 245. Questa, col suo nuovo tracciato, serve da tangenziale di Castelfranco nei pressi della località Ca’ Giacomelli. Con la realizzazione della variante si libera il centro abitato di Resana dal traffico di attraversamento lungo la direttrice Padova-Castelfranco, gettando al contempo le premesse – con il futuro collegamento fra la nuova SR 308 ed una nuova SR 245 in progetto – per la liberazione dal traffico di attraversamento dei centri di Trebaseleghe, Piombino, Loreggia, Resana, Castelfranco.

Per una descrizione approfondita del progetto visita la pagina ISSUU dedicata.