Nuovi spazi pedonali lungo il fiume Marzenego

Il progetto di riqualificazione interviene su via Poerio, nel centro storico di Mestre, a seguito della riapertura di un ramo del fiume Marzenego. Infatti, nell’area di intervento, negli anni cinquanta il fiume interrato per realizzare una strada aperta al traffico. Considerati il progressivo degrado delle strutture portanti l’impalcato stradale, l’immediata vicinanza di piazza Ferretto e del polo museale M9 progettato degli architetti Sauerbruch e Hutton, nel 2011 l’amministrazione comunale ha deciso di riportare alla luce il corso del fiume, e ripristinare le riviere che un tempo vi affacciavano. L’intervento prevede perciò la realizzazione di una serie di spazi pedonali legati alla presenza del Marzenego, che a ridosso del duomo di Mestre è riportato alla luce per un tratto di circa 200 metri. Il progetto costruttivo redatto da Sinergo per conto del Comune di Venezia si occupa delle soluzioni relative ai muri di sponda e ai ponti che danno sul fiume, alle nuove pavimentazioni delle riviere, agli arredi urbani e alle aree verdi.

Vedi la presentazione del progetto su divisare.com.

Qui la pubblicazione curata da Sinergo Spa.