Ponte ferroviario mobile sul canale industriale ovest di Porto Marghera

Commissionato dall’Autorità Portuale di Venezia, l’intervento prevede la realizzazione di un ponte ferroviario mobile che colleghi la dorsale ferroviaria sudovest del Porto e la stazione di Venezia Marghera Scalo. Il progetto di prefattibilità tecnico economica, sviluppato in collaborazione con lo studio spagnolo Carlos Fernandez Casado, ha l’obiettivo di ottenere i finanziamenti per i successivi gradi di progettazione e la realizzazione dell’opera.

La nuova linea ferroviaria si svilupperà parallelamente al ponte stradale strallato la cui antenna domina la darsena sul canale ovest di Porto Marghera. Il ponte consentirà di: a. eliminare la doppia manovra dei convogli ferroviari nella stazione di Mestre; b. ridurre i tempi di manovra ferroviaria  nel quadrante sud-ovest del porto, ove si genera il 40% del traffico complessivo dell’area; c. migliorare capacità e sicurezza del traffico di convogli, grazie alla riduzione delle interferenze tra rete stradale e ferroviaria.

Il nuovo link si inserisce in un contesto fortemente antropizzato, dove sorgono attività commerciali, logistiche e di diporto. Per garantire la continuità del transito di imbarcazioni da diporto e il trasporto merci nella darsena al termine canale, nel progetto è introdotto un varco apribile largo più di 8 metri. La soluzione progettuale prevede un tracciato in curva su cui è impostata una ferrovia non elettrificata a semplice binario.