Impianti elettrici e AVL per l'adeguamento delle infrastrutture di volo dell'aeroporto Marco Polo di Venezia

Su committenza dell’RTP Erre.Vi.A/MCI/Rocksoil – che cura per SAVE il progetto e la direzione lavori per l’adeguamento delle infrastrutture di volo dell’aeroporto Marco Polo di Venezia – Sinergo Spa ha seguito la direzione operativa in fase di esecuzione dei lavori per gli impianti elettrici e AVL. Questi ultimi sono gli Aiuti Visivi Luminosi di assistenza al decollo, atterraggio e manovra degli aeromobili sulla nuova pista aeroportuale.

Più nello specifico, l’intervento sovrinteso da Sinergo riguarda: a. la realizzazione di Segnali Luminosi per le infrastrutture di volo nuove o oggetto di riqualificazione (Pista Principale, Pista Secondaria e Raccordi); b. la realizzazione di tabelle di guida per il rullaggio degli aeromobili; c. il puntamento e orientamento dei fuochi (i.e. i corpi luminosi) di nuova installazione; d. la realizzazione nelle cabine elettriche di apparati di autoregolazione per l’alimentazione delle luci pista; questi apparati garantiranno la protezione dei circuiti MT da sovraccarichi, corto-circuiti, guasti verso terra; e. la realizzazione degli apparati di autoregolazione dei cavi MT di dorsale; f. la posa di cavi MT per la realizzazione di nuove dorsali di alimentazione delle luci sulla pista e sui raccordi; g. la realizzazione delle giunzioni tra i vari spezzoni di cavo MT; h. la realizzazione, in testa e in coda a ogni spezzone di dorsale, di presa/spina per cavi MT; i. la realizzazione di un trasformatore per l’alimentazione delle luci sulla pista e sui raccordi, compreso il collegamento in serie della dorsale MT; l. la posa di una linea BT di alimentazione da trasformatore ad apparecchio di illuminazione sulla pista; m. la realizzazione in testa e in coda ad ogni dorsale di presa/spina per cavi BT; o. il collegamento ai quadri di controllo dei cavi segnale per il sistema di controllo della funzionalità delle luci di pista; p. la realizzazione di una dorsale di messa a terra in corda nuda e di dispersori verticali; q. la realizzazione di impianti di messa a terra all’interno delle camerette utilizzate per realizzare la distribuzione degli impianti elettrici delle luci pista.