Due moduli MUSP a uso scolastico provvisorio

L’intervento si inquadra nell’ambito dei lavori di ricostruzione per il terremoto dell’Aquila dell’aprile 2009. Alla fine di luglio, l’impresa di costruzioni Steda, grazie ad un progetto preliminare redatto dallo studio d’architettura Corvino+Multari, ha vinto l’appalto-concorso per i lotti 10 e 20 dei MUSP – due moduli ad uso scolastico provvisorio. I due edifici servono ad accogliere temporaneamente gli alunni delle scuole primarie dell’Aquila. Poichè l’inizio dei lavori era previsto per la metà di agosto e la consegna doveva realizzarsi in tempi utili per l’inizio dell’anno scolastico, i tempi per la progettazione si sono notevolmente contratti. Nell’arco temporale di due settimane, Sinergo realizza il progetto esecutivo per le strutture, gli impianti termotecnici ed elettrici, le finiture interne, gli allacciamenti alle reti e le sistemazioni esterne di entrambi gli edifici. Le due scuole, alte due piani, sono state costruite grazie a una struttura modulare in acciaio rivestita interamente in pannelli prefabbricati dogati. Oltre a redarre il piano per la sicurezza del cantiere, Sinergo ha collaborato con l’impresa durante l’intero svolgimento delle attività di cantiere.