Centrale a biomasse da 7,6 MW per Cereal Docks a Portogruaro

La produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile – biomassa del tipo olio vegetale – avviene attraverso la combustione degli oli all’interno di un motore a ciclo diesel appositamente realizzato dal costruttore Wartsila e di potenza massima in funzionamento continuo 7,1 MWe. L’olio vegetale, il cui approvvigionamento avviene attraverso trasporto su gomma o rotaia, è stoccato in un deposito che permette una autonomia di circa 7 giorni grazie alla sua capacità di 300 metri cubi di volume, garantita da serbatoi in acciaio inox ad asse verticale. La materia prima stoccata è trattata inizialmente mediante centrifughe e lavaggio con acqua, in un secondo tempo con processi solamente meccanici che non ne alterano la natura chimica, infine è inviata a un serbatoio per il deposito che precede la combustione nel motore. I fumi caldi prodotti dal motore sono trattati mediante un sistema di abbattimento delle emissioni De-NOx e De-CO, per essere poi inviati a un sistema di recupero energetico che muove una turbina ORC, generatrice di ulteriori 0,5 MWe. L’intera energia elettrica prodotta è immessa nella rete di distribuzione nazionale attraverso un punto di consegna dedicato.
Le attività svolte da Sinergo per Cereal Docks hanno riguardato l’intero sviluppo dell’intervento, dallo studio di fattibilità fino ai collaudi e alla messa in servizio, compresi l’iter autorizzativo in Regione Veneto e le istruttorie tecniche presso Enel e GSE. In fase di costruzione si sono seguiti la direzione lavori per la parte impiantistica e l’owner engineering con supervisione in fase di gara e aggiudicazione delle forniture.