Riqualificazione di un forte della Prima Guerra Mondiale a Cavallino Treporti

Il progetto, redatto da Sinergo in collaborazione con l’architetto Andrea Simionato, interviene su un edificio costruito a Cavallino Treporti tra il 1909 e il 1912. La batteria è composta da un corpo centrale a piano unico, lungo oltre 80 m – costruito in calcestruzzo armato con una volta a botte estradossata – da due torrette telemetriche alte 11 m e due ali laterali lunghe 30 m. Come la batteria Amalfi, oggetto a sua volta di un intervento progettato da Sinergo e Simionato, la batteria Vettor Pisani rappresenta uno dei primi fabbricati militari italiani costruiti interamente in cemento armato. Il progetto, oltre a prevedere un intervento di restauro conservativo sul manufatto, definisce un piano funzionale che permetterà di ospitare attività e manifestazioni legate al tema della Grande Guerra.

Ecco il link della pubblicazione relativa all’intervento